Bed & Breackfast a Cascia: La Rondine
bed and breackfast a cascia
english
invia questa pagina ad un amico
Cascia e la Religione

Da sempre epicentro di una cristianità autentica, Cascia, chiesa monastero di Santa RitaCascia rappresenta una meta irrinunciabile per tutti quei pellegrini che a Santa Rita hanno votato la propria fede. Ogni anno migliaia di fedeli intraprendono il viaggio verso i luoghi in cui la Santa ha vissuto, ha pregato, ha sofferto, ha realizzato i suoi miracoli. Arrivando a Cascia si respira subito questa misticità, questa forte presenza di fede, di impalpabile, di buono. Ogni cosa, qui, parla con la lingua della religione, anche i muri bianchi dei palazzi, il silenzio dei viottoli che si arrampicano fin su, verso il monastero, la piazza con le sue rose fiorite, le icone che ti entrano negli occhi e nel cuore. Difficile rimanere estranei a tale sublime sensazione di infinito. Poi, a maggio, quando davvero si celebrano le festività annuali in onore della Santa, le strade si riempiono di fiori da benedire e di pellegrini che, con le lacrime agli occhi, cantano la loro fede. Santa Rita, la Santa delle rose che rinascono dalle piante morte con la tenacia e la pazienza di una speranza che non cessa, la Santa delle “apette” (le giovani orfane che nel monastero vengono accolte, nutrite, istruite), la Santa che, nella sofferenza, ha preferito vedere i propri figli morti piuttosto che assassini.

panorama notturno di CasciaLa Basilica a lei dedicata (a poche centinaia di metri dal B&B La Rondine), longilinea e perfetta nel suo bianco che si staglia contro il sole, in fondo ad un viale adornato da portici. All'interno il blu dei mosaici e degli affreschi si mescola all'oro dei rami spinosi delle rose che compongono l'altare. Forte nei toni ma mai austera, la chiesa si offre generosa ai cuori dei fedeli che al suo interno trovano la propria pace. E poi c'è Lei, la Santa, Lei dentro un sarcofago di vetro che sembra giacere in ascolto delle preghiere che le rivolgono, Lei, circondata di fiori, di foto, di biglietti e di oggetti che i suoi miracolati le inviano per ringraziarla.

A pochi chilometri da Cascia c'è, però, un altro luogo che deve assolutamente essere visitato: Roccaporena. E' qui che Santa Rita è nata ed è effettivamente vissuta prima di divenire una suora nel monastero casciano. A Roccaporena è possibile ancora visitare la sua casa natale, il suo giardino e, ovviamente, lo scoglio in cima alla montagnola in cui era solita andare ad inginocchiarsi per pregare il Signore. E' impossibile descrivere la suggestione che si prova nel salire quei gradini che sembrano portare verso il cielo, lungo le pareti di una montagna inghiottita dagli alberi che solo verso la cima si apre al mondo regalando perfino una piccola fonte d'acqua che sgorga dalla roccia.

Bed & Breakfast a Cascia: La Rondine
Via Roma 34, 06043 Cascia (PG)
larondine@bedandbreakfast-cascia.it | tel. 0743.76157 | cell. 333.1653847

 

Realizzazione siti web Umbria Marche
ValnerinaOnLine.it il portale della Valnerina